Giulio Cesare Capaccio

La storia della famiglia Maffey
Novembre 11, 2021
Convento Incantato
Novembre 27, 2021

Campagnese, teologo, storico e poeta italiano del Regno di Napoli.



di Cristian Viglione.

Giulio Cesare Capaccio, nato a Campagna nel 1550 e morto a Napoli, 8 luglio 1634 è stato un teologo, storico e poeta italiano del Regno di Napoli. proveniente da famiglia benestante, figlio di Paolo Antonio e Francesca De Manna.
I suoi primi studi furono di filosofia, presso il convento domenicano di San Bartolomeo, lo stesso dove visse un breve periodo e predicò la sua prima messa il frate Giordano Bruno.
Uno dei suoi precettori fu Marco Fileta Filiuli, fondatore della locale Accademia dei Taciturni. Trasferitosi successivamente a Napoli continuò gli studi che poi perfezionò a Bologna e Isernia.
Nel 1575 ritorna a Napoli dove si sposa e incomincia a pubblicare i suoi primi testi di teologia. Tra il 1586 e il 1592 tornò a vivere a Campagna; qui produsse buona parte delle sue opere letterarie.
Fra le sue varie attività, si occupò anche di antiquariato, ma il suo apice professionale lo ottenne nel 1607: venne nominato da don Juan Alonso Pimentel de Herrera, viceré del regno di Napoli, Segretario della città di Napoli, con il compito, tra le varie mansioni, di distribuire olio e grano alla popolazione.
Durante il suo incarico pubblicò numerose opere di storia e geografia riguardanti l'area partenopea, fra cui Neapolitana Historia, la sua principale opera, infatti è considerato lo storico più accreditato della città di Napoli, dagli inizi fino all'epoca Barocca, e fu il primo ad iniziare gli scavi archeologici nella Magna Grecia di Pesto, oggi Paestum.
Nel 1611 fu tra i promotori per la fondazione dell'Accademia degli Oziosi di Napoli dove visse sino al 1634, anno della sua morte.

Informazioni tratta dalla pagina Wikipedia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi